S.O.S. Computer Logo Ufficiale
Assistenza Remota PC Assistenza Remota Mac
 S.O.S. Computer di Angelo Giubileo
 Assistenza Tecnico-Informatica
| Facebook | Skype | e-Mail | Google+ | Twitter | Link | Partners |
Ufficio: 0828/721287  Fax: 08281818812 Cellulare: 3299842628


Norton: un nome un perchè

Per la seconda metà degli anni 80 e per la prima metà degli anni 90 le Norton Utilites, capitanate da NDD, (Norton Disk Doctor), facevano parte dei software indispensabili a qualsiasi utente o tecnico informatico per risolvere problemi vari su hard disk e floppy disk.
A dodici anni di distanza dall’ultima volta che ho fedelmente utilizzato NDD analizziamo oggi un prodotto che fa molto parlare di se, in quanto preinstallato su molte macchine (soprattutto portatili) e consigliato da molti “venditori di computer”: Norton Antivirus.
Ora non è più solo, è accompagnato da altri programmi, come Norton Personal Firewall, o in generale dal pacchetto “Norton Security”. Gli altri prodotti sono stati però sviluppati in seguito, sulla scia di Norton Antivirus (abbreviato NAV). E’ quindi di fondamentale importanza capire come si installa NAV, come funziona (se funziona), quante risorse di sistema occupa e come disinstallarlo.
Per effettuare una analisi completa ho installato Norton Antivirus 2008 nel mio sistema, un AMD 9500+ con 4GB di RAM per fare una comparazione corretta con altri antivirus.
Durante un’installazione abbastanza intuitiva, Symantec Norton Antivirus allunga i suoi tentacoli nel sistema, prendendo possesso del registro di sistema ed iniziando ad etichettare come pericolose applicazioni a lui sconosciute.
Dopo una lunga scansione preventiva ed un paio di riavvii del sistema. NAV ha messo radici, vediamo con quali risultati:
Sostituzione di Windows Firewall con Norton Internet Worm Protection
Creazione e avvio di vari servizi automatici (programmi nascosti)
Creazione ed avvio di altri programmi, senza alcun avviso per l’utente.

A fronte dell’installazione del “Miglior Antivirus Al Mondo” (così recita lo splash screen dell’installazione) molti rimangono soddisfatti. Altri invece rimangono interdetti. Altri ancora, come me, preoccupati:
Vi riassumo qui la situazione. Attualmente, nel Task Manager del mio sistema (Il Task Manager è un programma che mostra tutti i progrmami e servizi avviati nel nostro computer) vedo attivati alcuni nomi nuovi come NAVAPSVC.EXE, NPFMNTOR.EXE e via discorrendo. Ma quali sono quelli di NAV? Tutti, indendo dire. Li scopriamo avviando MSCONFIG. (un altro utilissimo programma incluso in windows, molto indicato per indagare su eventuali cambiamenti, desiderati o meno, nel nostro sistema)
START – ESEGUI – MSCONFIG.
Nella schermata Servizi selezioniamo la casella Nascondi tutti i servizi Microsoft e scoviamo cosa ha installato Norton:
Symantec Event Manager
Symantec Password Validation
Symantec Settings Manager
Servizio Auto-Protect di Norton Antivirus
Norton AntiVirus Firewall Monitor Service
SAVScan
ScriptBlocking Service
Symantec Network Drivers Service
Symantec SPBBCSvc
Symantec Core LC
Ciccando invece su Avvio troveremo altre sorprese:
ccApp c/o C:\Programmi\File Comuni\Symantec Shared\ccApp.exe
SNDmon c/o C:\Programmi\SymNetDrv\SNDmon.exe
Si avete letto bene, Norton non utilizza solo una cartella per il suo insediamento:
C:\Programmi\Norton Antivirus
C:\Programmi\Symantec
C:\Programmi\SymNetDrv
C:\Programmi\File comuni\Symantec Shared
E non sono le uniche! Infatti ha installato varie copie e rimandi all’interno di C:\Windows\System e nel registro di sistema (il registro di sistema è come un qualsiasi registro aziendale, contiene tutte le informazioni per far funzionare il computer, dai tasti del mouse alla risoluzione dello schermo, persino la posizione delle icone sul desktop).
Ora, supponendo che il vostro abbonamento a pagamento a NAV sia scaduto, o che quando io abbia scritto vi terrorizzi, che qualche esperto di informatica vi abbia consigliato di disinstallarlo, o meglio ancora, vi siate convinti che vi rallenti tutto il PC, vi consiglio di provare a disinstallarlo manualmente, andando su START – PANNELLO DI CONTROLLO – INSTALLAZIONE APPLICAZIONI. Eliminate le seguenti voci:
LiveUpdate 2.6 (Symantec Corporation)
Norton Antivirus 2008 (Symantec Corporation) (O Similari, se la versione installata è diversa)
Se ci siete riusciti, buon per voi. Se invece vi da errore mentre disinstallate, o al successivo riavvio vi avvisa che non trova dei file, o l’hard disk frulla come un frullatore o ancora il sistema è diventanto lentissimo, non preoccupatevi. Semplicemente NAV non vuole andare via e dobbiamo toglierlo con la forza.
Riavviate il sistema in modalità provvisoria. (per riavviare in modalità provvisoria è sufficiente premere il tasto F8 prima che il sistema inizi a caricare windows, insomma poco dopo l’accensione; premete pure anche dieci volte di fila, non possono succedere danni di alcun genere)
Avviate MSCONFIG e rimuovete, in servizi, le voci che vi ho elencato prima. Andate in avvio e fate la stessa cosa. Eliminate tutti i percorsi di NAV (idem come sopra).
Infine, accedete al registro di sistema, tramite START - ESEGUI – REGEDIT.
Con il menu MODIFICA – TROVA dovete cercare ed eliminare tutti i riferimenti alle seguenti parole:
Norton
Symantec
NAV
ccApp
SNDmon
SPBBCSvc
SAVScan
SymNetDrv
Non perdete la pazienza, cercate più volte ogni parola fin quando non vi dirà che non ce ne sono altre, e poi passate a quella successiva.
Terminata quest’ultima operazione, potete riavviare il sistema in modalità normale.
Se vi occorre un’antivirus, vi consiglio AVG Free 8, della Grisoft (www.grisoft.com)
Date una ripulita al sistema con Dustbuster, e poi magari anche con Ccleaner e Spybot Search & Destroy.